• Trattamento antitarlo anossico: Come Funziona?

La nostra società effettua disinfestazioni, su Verona e provincia, per quasi tutti gli insetti infestanti: cimici da letto, pulci e zecche, blatte e zanzare, vespee calabroni. Parlando di roditori invece i nostri esperti addetti si occuperanno della derattizzazione utilizzando trappole ed esche varie.

Invece per liberarsi di volatili infestanti, come piccioni, colombi e gabbiani, non sono utilizzati prodotti tossici, ma vengono allontanati. Sul nostro sito Disinfestazione Verona, è possibile richiedere un preventivo e tentare di liberarsi definitivamente dell’infestazione presente.
I trattamenti per eliminare i tarli presenti in un mobile oppure in un manufatto antico, sono molti. Tra loro c’è quello che prevede l’anossia, ciò la rimozione di ossigeno in un determinata zona. Questo metodo ultimamente è molto utilizzato dalle aziende specializzate.

Cos’è Il Trattamento Antitarlo Anossico?

anossiaL’anossia prevede di sottoporre il mobile infestato dal tarlo a una forte disinfestazione, si inizia sigillandolo sottovuoto in un sacco ermetico, in seguito viene somministrata continuamente anidride carbonica, fino a eliminare tutto l’ossigeno. Mantenendo questa situazione per almeno 18 giorni, tutti gli stadi evolutivi del tarlo verranno debellati. L’anossia si basa su una teoria molto precisa, secondo la quale gli organismi aerobici, come i tarli, hanno bisogno di ossigeno per sopravvivere.

Quindi l’obiettivo della disinfestazione anossica, è proprio quello di rimuovere l’ossigeno presente nell’area prestabilita, in modo tale da debellare definitivamente la presenza di organismi aerobi. Infatti eliminando l’ossigeno dall’insetto farà in modo che, gli spiracoli del suo apparato respiratorio, cioè la parte esterna utilizzata per il respiro, rimarranno aperti e di conseguenza porteranno l’insetto alla disidratazione. È proprio questo che porta il procedimento ad essere letale per l’infestatore, non l’atmosfera tossica creata in questo modo, come molti pensano. Per essere fatale questo metodo, è consigliabile che abbia una concentrazione di ossigeno compresa tra 0,1% e 0,3%.

Efficacia della disinfestazione anossica

Questa tipologia di disinfestazione è considerata l’unico trattamento capace di eliminare al 100% l’infestazione di insetti infestanti, in particolar modo quelli che si cibano della lignina, il materiale organico presente nel legno, presente specialmente nelle opere d’arte. Tutto questo senza utilizzare sostanze chimiche, dannose anche per l’uomo. È proprio l’utilizzo dell’anossia anche per trattare le opere d’arte, specialmente per eliminare il rischio di futuri danneggiamenti, che lo rende sostanzialmente differente dai tossici procedimenti tradizionali.

L’azoto quindi è un gas inerte, che non provoca danni all’uomo. Affidati agli esperti della nostra azienda e scegli questo semplice, ma efficace, servizio.

Chiudi il menu
 
 
CHIAMA SUBITO 342 96 45 448
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

342 96 45 448